Chiusura estiva

Chiusura estiva

Linkasso resterà chiuso per ferie dall'11 al 26 agosto compresi.

Gli ordini effettuati prima della chiusura, per prodotti non disponibili e/o di lunga lavorazione, potrebbero subire dei ritardi (ed essere evasi, in alcuni casi, a settembre 2018). Rimaniamo sempre a disposizione per informazioni e chiarimenti.
Nel periodo precedente la chiusura consigliamo di verificare l'effettiva disponibilità dei prodotti contattando il Servizio Clienti.
Buone vacanze!

Lo staff di Linkasso.

X

Garanzia legale

Tutti i prodotti trattati da Linkasso srl sul proprio sito web www.linkasso.it sono coperti dalla garanzia legale di conformità prevista dagli artt. 128-135 del Codice del Consumo.

La Garanzia Legale è riservata ai consumatori. Essa, pertanto, trova applicazione solo agli utenti che hanno effettuato l'acquisto sul nostro sito web www.linkasso.it per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta.
A tutti gli altri Clienti saranno applicate la garanzie per i vizi della cosa venduta, la garanzia per difetto di qualità promesse ed essenziali e le altre garanzie previste dal codice civile con i relativi termini, decadenze e limitazioni.

La garanzia di 24 mesi si applica al prodotto che presenti un difetto di conformità, purché lo stesso sia stato utilizzato correttamente e nel rispetto delle indicazioni presenti nel manuale dello stesso.

Il venditore è responsabile nei confronti del consumatore per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del prodotto e che si manifesti entro due anni da tale consegna. Il difetto di conformità deve essere denunciato al venditore, pena la decadenza della garanzia, nel termine di due mesi dalla data in cui è stato scoperto.

Salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro i sei mesi dalla consegna del prodotti esistessero già a tale data, a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del prodotto o con la natura del difetto di conformità. A partire dal settimo mese successivo alla consegna del prodotto, sarà invece onere del consumatore provare che il difetto di conformità esisteva già al momento della consegna dello stesso.

Per poter usufruire della Garanzia Legale, l'utente dovrà quindi fornire prova della data dell'acquisto e della consegna del bene. È quindi opportuno conservare la conferma d'ordine, la fattura di acquisto e il DDT per avvalersi della garanzia, dimostrando di rientrare nei due anni concessi per legge.

Qualora il bene ricevuto sia difforme da quello richiesto, cioè presenti difetti, malfunzionamenti o comunque non sia idoneo all’uso al quale sono destinati beni dello stesso tipo o non presenti la qualità di un bene dello stesso tipo, il Cliente gode delle stesse garanzie previste per le compravendite tradizionali, in particolare la garanzia di conformità prestata dal venditore (detta anche legale perché obbligatoria per legge), e la garanzia di buon funzionamento prestata dal produttore.
La garanzia legale in tutti i paesi della comunità europea vale per due anni dalla consegna del bene e può essere fatta valere entro due mesi dalla scoperta del problema.

Sono quindi esclusi dal campo di applicazione della Garanzia Legale eventuali guasti o malfunzionamenti determinati da fatti accidentali o da responsabilità dell'utente ovvero da un uso del prodotto non conforme alla sua destinazione d'uso e/o a quanto previsto nella documentazione tecnica allegata al prodotto.

In caso di difetto di conformità debitamente denunciato nei termini, l'utente ha diritto alla scelta tra la riparazione o sostituzione gratuita del bene, salvo il caso in cui la soluzione scelta sia oggettivamente impossibile da attuare o troppo onerosa per il venditore.

Nel caso si verifichi questa situazione, ovvero l'oggettiva impossibilità di effettuare la riparazione o la sostituzione del bene oppure nel caso in cui questo tipo di interventi risultino eccessivamente onerosi per il venditore, oppure vengano superati i termini stabiliti per effettuare la riparazione o la sostituzione del bene, ovvero la riparazione o la sostituzione precedentemente effettuate abbiano arrecato notevoli inconvenienti al consumatore, il Cliente ha diritto alla riduzione del prezzo o alla risoluzione del contratto, a sua scelta.

Il tipo di intervento richiesto è eccessivamente oneroso se impone al venditore spese irragionevoli in confronto ai rimedi alternativi che possono essere esperiti, tenendo conto

  • del valore che il bene avrebbe se non vi fosse il difetto di conformità;

  • dell'entità del difetto di conformità;

  • dell'eventualità che il rimedio alternativo possa essere esperito senza notevoli inconvenienti per il consumatore.

Il Cliente che ha necessità di ricevere assistenza in garanzia, dovrà conservare la fattura di acquisto ricevuta via mail e il DDT firmato in fase di ricevimento della merce, per attestare la data di acquisto e la data di consegna del bene.

Il Cliente che riscontra un difetto di produzione del bene (prodotti DOA - Dead on Arrival, ovvero quei prodotti che vengono consegnati già non funzionanti), dovrà inviare una e-mail all’indirizzo di posta elettronica postvendita@linkasso.it contenente una o più fotografie che attestino il danno, se visibile, richiedendo la sostituzione o la riparazione del prodotto.

In caso di malfunzionamenti successivi, il Cliente può rivolgersi ad un centro di assistenza presentando la fattura di acquisto e/o il DDT, per attestare la data di acquisto e quella di consegna.

Linkasso non potrà essere ritenuto responsabile delle conseguenze derivate da un prodotto difettoso se il difetto è dovuto alla conformità del prodotto, a una norma giuridica imperativa o a un provvedimento vincolante, ovvero se lo stato delle conoscenze scientifiche e tecniche, al momento in cui il produttore ha messo in circolazione il prodotto, non permetteva ancora di considerare il prodotto come difettoso.
Nessun risarcimento sarà dovuto qualora il danneggiato sia stato consapevole del difetto del prodotto e del pericolo che ne derivava e nondimeno vi si sia volontariamente esposto.
In ogni caso il danneggiato dovrà provare il difetto, il danno, e la connessione causale tra difetto e danno.